DISTRETTO TECNOLOGICO PER L'INGEGNERIA DEI MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI E STRUTTURE

COCET

COmportamento di materiali compositi in Condizioni Estreme: alta Temperatura

Soci IMAST coinvolti:

  • Alenia Aermacchi S.p.A.
  • CIRA S.c.p.A. – Centro Italiano Ricerche Aerospaziali
  • CRF S.c.p.A - Centro Ricerche FIAT
  • Adler Plastics S.p.A.
  • CYTEC Italy s.r.l.
  • CNR – Istituto per i Polimeri, Compositi e Biomateriali (IPCB)
  • CETENA S.p.A.
  • Università degli studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Ingegneria Chimica (DIC)

Obiettivi:

COCET intendeva investigare le problematiche correlate alla resistenza alla fiamma e/o tossicità dei fumi per componenti e/o strutture alleggerite attraverso la sostituzione dei materiali tradizionalmente impiegati con materiali compositi avanzati.

A tal fine, sono stati sviluppati nuovi materiali polimerici/compositi e modelli dei processi chimici e termo-meccanici necessari per la previsione del comportamento dei materiali in condizioni operative di rilevante esposizione al fuoco. Per validare i nuovi materiali e le nuove metodologie introdotte sono state progettate, realizzate ed effettuate prove su dimostratori e sono state proposte nuove modalità sperimentali atte al superamento delle limitazioni dei test standard per materiali non convenzionali.
Sono stati prodotti cinque dimostratori relativi ai settori automobilistico, aeronautico, aerospaziale e navale.
In ambito automotive sono stati prodotti un dimostratore di bocchetta alimentazione carburante di peso ridotto e con migliorata velocità di combustione e conducibilità elettrica ed una tubazione per trasporto combustibile con incrementata resistenza alla fiamma e conducibilità elettrica.
In ambito navale, è stata realizzata una porzione di paratia navale in materiale composito e coibenti alternativi ai convenzionali che rispetti le normative di settore sul fuoco.
In ambito aerospaziale, è stata realizzata una mattonella ablativa per rientro balistico in materiale composito con caratteristiche di ablazione migliorate.
In campo aeronautico, è stata realizzato un sottosistema lining rappresentativo di interiors di velivolo regionale in materiali innovativi di peso ridotto e comunque conforme alla normativa aeronautica in ambito fuoco.