DISTRETTO TECNOLOGICO PER L'INGEGNERIA DEI MATERIALI POLIMERICI E COMPOSITI E STRUTTURE

MANTA

Nuovi Materiali Nanocaricati per applicazione nel settore dei Trasporti

Soci IMAST coinvolti:
• CNR - Istituto per i Materiali Compositi e Biomedici (IMCB)
• Università di Napoli “Federico II” Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e della Produzione (DIMP)

Partners:
• CRF S.c.p.A - Centro Ricerche FIAT
• Consorzio CETMA

 

OBIETTIVI:
L’obiettivo principale del FIRB MANTA è stato lo studio dei fenomeni complessi che avvengono all’interfaccia tra matrice polimerica e nanocariche, nello sviluppo di nanocompositi multifunzionali in applicazioni strutturali. Tale obiettivo è stato raggiunto attraverso lo studio dell’influenza della superficie caratteristica delle nanocariche sulle proprietà dei nanocompositi. Inoltre, sono stati studiati gli effetti dei processi realizzativi sulle strutture ed i pattern dei filler su scala nanometrica.
Per il settore aeronautico, sono state realizzate matrici nanorinforzate multifunzionali con migliorate proprietà di damping e comportamento all’impatto, utilizzando poliuretano termoplastico (TPU) caricato con nanotubi di carbonio a prete multipla (MWCNTs)
Nel settore automotive, adesivi hot-melt ferromagnetici sono stati sviluppati inserendo nanoparticelle di Nickel in matrici termoplastiche di polipropilene (PP), con l’obiettivo di incrementare l’efficienza del riscaldamento elettromagnetico. Il sistema ottenuto mostra le seguenti caratteristiche:

  • tempi di cura minori rispetto alle tecniche convenzionali
  • riscaldamento selettivo

Inoltre, sono state ottenute delle schiume composite per espansione di matrici termoplastiche (PES e PEN) caricate con grafite con buone proprietà meccaniche e strutturali e pesi ridotti.

 

Indicatori di risultato

  • 58 ricercatori coinvolti (45% donne and 33% nuovi contratti a progetto) con una media di 6 all’anno
  • 9 ricercatori assunti al termine del progetto
  • 20 pubblicazioni scientifiche